Regole di viaggio e sanzioni

L'utente è chiamato a collaborare con l'Azienda per la sicurezza del viaggio e il miglioramento della qualità del servizio, rispettando le disposizioni in vigore per l'accesso ai mezzi e alle strutture.

Trasporto bambini

I bambini che non superano il metro di altezza, purché accompagnati e purché non occupino un posto a sedere, sono trasportati gratuitamente in numero di uno per ogni adulto accompagnatore; per ogni altro occorre il possesso di valido titolo di viaggio.

Trasporto bagagli

Trasporto gratuito
Il viaggiatore può trasportare gratuitamente nella misura di uno per viaggiatore i seguenti oggetti:

  • bagagli di dimensioni non superiori a cm. 50x30x25 e di peso non superiore a Kg. 10, purché non contengano materiali pericolosi, maleodoranti o che comunque possano sporcare le vetture o dare disturbo agli altri viaggiatori a causa della loro natura o confezionatura;
  • carrozzine e passeggini per bambini purché vengano piegati in modo da ridurre al minimo l'ingombro;
  • piccoli strumenti musicali;
  • canne da pesca e sci;
  • altri oggetti che hanno una dimensione superiore a 80 cm. ma le altre non superiori ai normali limiti.

Trasporto a pagamento

Sono ammessi al trasporto, con pagamento di un biglietto per collo, i bagagli di dimensione superiore a cm. 50x30x25 fino a cm. 80x45x25 e che non superino i 20 kg. di peso, con limite di due colli per utente.
Per i colli che superano tali limiti il viaggiatore dovrà acquistare un biglietto per ciascun collo.
In linea di massima i bagagli devono essere depositati in punti dove non ostacolino il passaggio dei viaggiatori; in particolare devono lasciare sgombre le porte.
Il trasporto dei bagagli potrà essere rifiutato quando le vetture sono affollate, a giudizio del personale dell'Impresa Esercente.

Trasporto animali

E' consentito il trasporto gratuito:

  • di un cane di piccola taglia; purché munito di museruola e tenuto in braccio in modo da non recar molestia o danno agli altri viaggiatori;
  • di altri animali, comunque di piccola taglia, purché racchiusi in contenitori che non superino le dimensioni massime consentite per il trasporto bagagli, in modo da non arrecare disturbo o ingombro nei viaggiatori; non è consentito il trasporto di animali di grossa taglia;
  • cani-guida per ciechi, indipendentemente dalla taglia.

Il trasporto degli animali (eccetto i cani-guida per i ciechi) potrà essere limitato od escluso, a giudizio del personale incaricato, in caso di notevole affollamento delle vetture.

Doveri del viaggiatore

Il viaggiatore ha i seguenti doveri da rispettare:

  • non utilizzare i mezzi di trasporto sprovvisti del titolo di viaggio regolarmente vidimato;
  • non occupare più di un posto a sedere;
  • non sporcare e non danneggiare i mezzi nonché pareti, accessori e suppellettili;
  • rispettare il divieto di fumare all'interno dei mezzi e nei locali pubblici ove sia prescritto;
  • agevolare, durante il viaggio, le persone anziane ed i disabili e rispettare le disposizioni relative ai posti riservati;
  • non tenere comportamenti tali da recare disturbo ad altre persone;
  • non trasportare oggetti compresi tra quelli classificati nocivi e pericolosi, senza rispettare le indicazioni/limitazioni stabilite dall'Azienda;
  • non usare i segnali di allarme o qualsiasi dispositivo di emergenza se non in caso di grave ed incombente pericolo;
  • rispettare scrupolosamente le istruzioni e le disposizioni dell'Azienda nonché le indicazioni ricevute dagli operatori;
  • utilizzare le infrastrutture di trasporto seguendo puntualmente le regole prefissate, insieme a quelle del vivere civile, non compromettendo in alcun modo la sicurezza del viaggio ed i livelli del servizio, per se stesso e per tutti gli altri viaggiatori.

Sanzioni a carico dell'utente

All'inizio del viaggio il viaggiatore deve essere in regola con le norme di utilizzo del titolo di viaggio (biglietto ordinario, biglietto orario, varie tipologie di abbonamento):

  • il biglietto deve essere annullato, a cura dell'utente, immediatamente dopo la salita sull'autobus all'inizio del viaggio, con le macchine di convalida (obliteratrici) poste sulle vetture e conservato fino al termine del viaggio; in caso di mancato funzionamento delle obliteratrici l'utente deve annullare il biglietto manualmente trascrivendo giorno, mese, anno, ore e minuti di inizio viaggio nelle apposite caselle sul retro del biglietto stesso;
  • il titolo di viaggio deve essere mostrato, a richiesta al personale incaricato dall'Impresa Esercente; il controllo può essere effettuato, oltre che in vettura, anche negli spazi di fermata all'atto della discesa dei viaggiatori

Le infrazioni relative ai titoli di viaggio sono soggette alle sanzioni amministrative previste dal "Disciplinare delle condizioni di trasporto pubblico" del Comune di L'Aquila e sono accertate e contestate dal personale dell'Azienda a ciò espressamente incaricato.
Il personale di controllo è qualificato dalla legge come pubblico ufficiale e contesterà la violazione tramite verbale di accertamento d'infrazione che abilita l'utente a proseguire il viaggio; al momento della contestazione l'utente è tenuto a declinare e documentare le proprie generalità agli Agenti dell'Impresa Esercente; in caso di rifiuto questi potranno procedere alla identificazione dell'utente richiedendo l'intervento della Forza Pubblica.

Accertamento delle violazioni

Le infrazioni relative ai titoli di viaggio sono soggette alle sanzioni amministrative previste dal "Disciplinare delle condizioni di trasporto pubblico" del Comune di L'Aquila e sono accertate e contestate dal personale dell'Azienda a ciò espressamente incaricato. Il personale di controllo è qualificato dalla legge come pubblico ufficiale e contesterà la violazione tramite verbale di accertamento d'infrazione che abilita l'utente a proseguire il viaggio; al momento della contestazione l'utente è tenuto a declinare e documentare le proprie generalità agli Agenti dell'Impresa Esercente; in caso di rifiuto questi potranno procedere alla identificazione dell'utente richiedendo l'intervento della Forza Pubblica

Importo delle sanzioni e modalità di pagamento

L'utente che risulta sprovvisto del titolo di viaggio è soggetto al pagamento della sanzione amministrativa da un minimo di Euro 40,00 ad un massimo di Euro 160,00; è sempre dovuto il pagamento del biglietto di corsa semplice.

Il verbale di accertamento d'infrazione può essere pagato immediatamente, nel qual caso, a cura del verbalizzante, è rilasciata quietanza per la sanzione minima (ovvero € 41,00 – sanzione + prezzi del biglietto), la stessa sanzione minima è applicata in caso di pagamento entro 7 giorni; in mancanza, il verbale costituisce notifica di contestazione ed il pagamento dovrà essere effettuato entro il termine di 60 giorni dalla data di emissione (dopo sette giorni la sanzione ordinaria è di € 60,00 + il prezzo del biglietto); in caso di mancato pagamento entro il suddetto termine sarà osservata la procedura esecutiva di cui alla legge 24.11.81 n. 689 e successive modifiche e integrazioni, con l'applicazione della sanzione nella misura massima (ovvero euro 150,00 + spese di procedura e prezzo del biglietto); il legale rappresentante, o suo delegato, dell'Impresa Esercente provvederà ad emettere e firmare l'ordinanza ingiunzione.

L'utente, titolare di abbonamento valido e che al momento del controllo non è in grado di esibirlo, è soggetto ad una sanzione amministrativa pari a € 5,00; l'utente, entro 7 giorni dall'elevazione della sanzione, deve presentare domanda redatta su apposito modulo presso le agenzie convenzionate dell'Impresa Esercente allegando copia dell'abbonamento con data antecedente il giorno di controllo. Lo stesso trattamento è riservato all'utente in possesso della tessera di riconoscimento scaduta che provveda alla convalida all'atto del pagamento della sanzione.

Il pagamento può essere effettuato mediante sistema Pago PA, collegandosi al nostro sito www.ama.laquila.it oppure presso la nostra biglietteria sita presso il Terminal Bus di Collemaggio.

Diritti del viaggiatore

Al viaggiatore sono riconosciuti i seguenti diritti:

  • sicurezza e tranquillità del viaggio;
  • continuità e certezza del servizio, anche mediante una razionale integrazione tra i diversi mezzi di trasporto;
  • pubblicazione tempestiva e facile reperibilità degli orari;
  • facile accessibilità alle informazioni sulle modalità del viaggio e sulle tariffe, sia sui mezzi di trasporto sia sulle strutture di fermata (pensiline-capilinea); tempestive informazioni sul proseguimento del viaggio con mezzi alternativi in caso di anomalie o incidenti;
  • rispetto degli orari di partenza e di arrivo in tutte le fermate programmate del percorso, compatibilmente con la situazione generale della viabilità;
  • igiene e pulizia dei mezzi e delle strutture; efficienza delle apparecchiature di supporto e delle infrastrutture;
  • riconoscibilità del personale e delle mansioni svolte;
  • contenimento dei tempi di attesa agli sportelli;
  • rispetto delle disposizioni sul divieto di fumo sui mezzi e nei locali aperti al pubblico;
  • facile accessibilità alla procedura dei reclami e veloce risposta agli stessi (non superiore a trenta giorni).

Oggetti smarriti

Gli oggetti smarriti sui mezzi e nelle aree aziendali vengono custoditi dall'Impresa Esercente nel deposito aziendale di Campo di Pile.
Gli interessati, a partire da 48 ore dopo il ritrovamento dell'oggetto smarrito, possono verificarne l'eventuale ritrovamento richiedendo informazioni al numero telefonico 0862 319857 e fornendo tutte le informazioni atte ad identificarlo.